Ambito locomotore e disturbi funzionali

Quali i vantaggi di una medicina interdisciplinare? E’ il nostro stile di vita (il comportamento), causa prima delle malattie croniche?

Il focus riabilitativo è “necessariamente” ampio: disturbi osteo-articolari e muscolari (riabilitazione classica) + disturbi funzionali conseguenti a stress cronico e infiammazione sistemica di basso grado: sono dolore sistemico o dolori migranti, disturbi metabolici, nutrizionali, e non ultimi, quelli psico-emotivi, in grado di amplificare o essere causa stessa di alterazioni organiche, di perdita delle proprie performance o di invecchiamento precoce. Tra questi sono frequenti stanchezza cronica e facile stancabilità, instastabilità posturale – vertigini, ansia, disturbi di memoria e dell’umore, disturbi gastro-intestinali, obesità.
La massima comprensione di questi disturbi si ha valutando, contemporaneamente, funzioni organiche di apparati diversi, e non ad esempio quella articolare a sé stante.
In tutte le malattie croniche esiste una complessa inter-relazione tra sistemi: nervoso, immunitario, endocrino-metabolico e funzionalità di vari organi apparentemente non correlati. La nostra visita è orientata allo studio, ricerca e risoluzione delle cause “prime” della disfunzione o dolore, valutando la persona nella sua interezza, il comportamento, principale causa di infiammazione di basso grado, e non il dolore isolato dal contesto.

Prima della visita, a casa vostra
Una volta fissato l’appuntamento, 8 giorni prima della visita, vi sarà richiesto di scaricare un’applicazione gratuita per smartphone dall’App-store Apple o Android, al fine della comunicazione di dati medici e invio al paziente di compiti e trattamenti nel corso del periodo di cura, o di semplice lavoro sul miglioramento della performance.
Vi verrà di seguito comunicata la password personale per attivare l’App.

1) 8 giorni prima della visita dovrete iniziare a compilare il Food Recorder (registrazione di cibi o bevande assunte) per sette giorni;
inoltre predisporre e inviare i seguenti dati entro 3-4 giorni dalla visita:
2) Dati anagrafici e info principali
3) Documentazione medica: esami ematologici, referti di esami radiologici (radiografie, risonanza magnetica, TAC ecc.), visite specialistiche o eventuale “lettera di dimissione” da ricovero, lista dei farmaci e integratori in uso… 
4) il giorno della visita, infine, dovreste compilare 3 test (MUS, NRS-pain, NQ) a risposta multipla (di rapida esecuzione), entro la mattinata.

Importante:

arrivare all’appuntamento a digiuno da almeno 2 ore (da pasto, spuntino o anche caffè, tè o bibite), concessa l’acqua
a riposo da attività fisica intensa da almeno 2-3 ore
arrivare in studio 15′ prima
dell’orario stabilito per l’accettazione e… ritrovare la piena tranquillità: ci dedicheremo ad un’accoglienza serena e non ansiogena!

Predisporre almeno 60′ complessivi per l’appuntamento.

In ambulatorio

  • colloquio con il medico fisiatra e raccolta dell’anamnesi remota e prossima (storia clinica, malattie pregresse, interventi chirurgici…)
  • esame obiettivo generale ed esame fisiatrico (medico) + esame posturale (fisioterapista), se necessario
  • eventuale bilancio muscolare, articolare, valutazione del cammino, equilibrio, ecc. (medico+fisioterapista)
  • dati antropometrici (peso, altezza, eventuali recenti modifiche del peso)
  • test bio-impedenziometrico “clinico multifunzionale”: valutazione non invasiva della composizione corporea, tra cui idratazione corporea, densità ossea, massa muscolare, tessuto adiposo (addominale, organo-infiltrato), stato metabolico (metabolismo basale, glicogeno di deposito, matrice extracellulare ecc.), capacità aerobica (Vo2 basale e max), circadianità dell’asse HPA (cortisolo, ecc.), ed altro ancora, con valori diretti, e indiretti validati
  • test pletismografico, esame non invasivo per misurare funzionalità ed equilibrio del Sistema Nervoso Autonomo, simpatico e parasimpatico, la HRV (variabilità della frequenza cardiaca), permeabilità capillare e altre informazioni correlate a stress, infiammazione cronica e indici generali di salute.

La prima visita è dedicata alla raccolta dei dati (anamnestici, fisici e strumentali), oltre alle prime indicazioni di trattamento.

Gli incontri successivi

quando il compito è modificare comportamenti e disfunzioni fisiologiche stabilizzate nei mesi o anni (equilibrio allostatico), i tempi di recupero-ripristino non sono brevi e le modifiche dello stile di vita, di farmaci e integratori, saranno inserite gradualmente, seguendo i personali progressivi miglioramenti o talvolta, temporanee difficoltà di adattamento, attraverso più incontri in Studio e/o a distanza.

Ci sono 2 opzioni.

A) Con utilizzo di Device elettronico a domicilio del paziente.

In questo caso è possibile un controllo più stretto e preciso dei cambiamenti fisiologici e di conseguenza degli esercizi da effettuare quotidianamente: si possono quindi eseguire test funzionali in vari momenti della giornata, valutando le risposte alla vita quotidiana, ad esempio al mattino a digiuno per misurare la capacità di attivazione o alla sera per la capacità di recupero, prima e dopo gli esercizi fisici, attività lavorative, pasti ed altro ancora, dando risposte aderenti alle varie situazioni.

In questo caso, dopo la prima visita, è sufficiente eseguire un primo controllo in Studio a distanza di 7 giorni, e successivi incontri gradualmente più distanziati, dedicando tempo a esercizi fisici pratici, esercizi terapeutici, ad una discussione interlocutoria delle strategie, dei successi e difficoltà (ci potranno essere variazioni in base alla necessità individuale).

B) Senza Device elettronico

Per mantenere un buon controllo delle variazioni fisiologiche, dei comportamenti e della progressione degli esercizi c’è la necessità di un maggior numero di controlli in presenza.

Il primo, secondo e terzo controllo saranno a distanza di 1 settimana uno dall’altro, successivamente si valuta di allungare gradualmente i tempi (ci potranno essere variazioni in base alla necessità individuale).

Nei controlli in studio, per entrambe le soluzioni

si discuteranno le strategie e le tecniche di regolazione del sistema nervoso, compresi trattamenti antistress o ansia, quelle nutrizionali, farmacologiche e di supplementazioni, gli esercizi respiratori, o si effettueranno trattamenti riabilitativi fisici locali, compresi nel costo dell’incontro.

 

E’ possibile prenotare una visita telefonicamente al 344 0411494, dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.30. Se la data disponibile non fosse in linea con le vostre esigenze, verrete richiamati per una soluzione diversa o cambio di data.

Cancellazioni: gli appuntamenti devono essere disdetti almeno entro 24/48 ore prima dell’orario stabilito. In caso contrario sarà addebitato il costo della visita.

 


img_3898-2

Dott. Paolo Bortolotto

Medico fisiatra, alta formazione e aggiornamento certificato in Neuro-immuno-modulazione, Metabolismo, Nutrizione clinica e Riabilitazione fisica.
Se vuoi conoscere meglio la mia formazione e attività medica
Vedi curriculum

Se vuoi conoscere l’aspetto metodologico generale vedi teammissionphylosophynature & technology, presenti nel nostro sito gemello (info-educazione sanitaria) fkt.it

1157637_10201050783966446_253527204_n

L’attività in studio si svolge con la collaborazione del

Dott. Michele Sarto

fisioterapista e osteopata. Vedi curriculum

Se desideri maggiori informazioni: Contattaci 

Manual Therapy Studio
Piazzetta Pedrocchi 12, Padova