Come lavorare o studiare
ed essere felici.

 

Si, è vero. Lavorare non è solo responsabilità verso sé stessi o gli altri.
Lavorare con piacere può essere molto di più!

Si considera qui, naturalmente, un lavoro imprenditoriale, ma è altrettanto interessante valutare anche il rapporto tra imprenditore e collaboratori o dipendenti, con riflessi positivi su entrambi.

Come è possibile rendere il lavoro gradevole?

1) Lavora in un’ottica di apertura: coltivare buone e piacevoli relazioni con i collaboratori, favorisce anche lo scambio di idee e la creatività.

2) Riduci lo stress nel lavoro: vale naturalmente anche per i propri collaboratori o dipendenti; piccole pause o semplici facilitazioni aumentano la performance di tutti e favoriscono il benessere generale.
Anche la gentilezza, sempre più dimenticata, è un elemento importante per mantenere distensione e benessere nell’ambiente lavorativo.

3) Coltiva la curiosità e le tue conoscenze: è un ottimo modo per aumentare le energie, stimolare ulteriore creatività e sentirsi bene.

4) Incrementa l’autonomia di ogni lavoratore: offrendo la possibilità di un’area di sviluppo personale con una corrispettiva responsabilità, migliori contemporaneamente produttività e soddisfazione personale.

5) Cerca un’integrazione positiva tra gli aspetti lavorativi e quelli più personali (della propria vita): se il lavoro è veramente piacevole e soddisfacente, non necessariamente và isolato dal resto della nostra vita. Farà piacere parlarne anche con gli altri o in famiglia, così come intrecciare relazioni “miste” lavoro – tempo libero: può essere molto interessante!

6) Ridefinisci, di tanto in tanto, i tuoi obiettivi e progetti professionali in base ai cambiamenti della tua vita e ai cambiamenti della società.

7) Concediti una piccola pausa giornaliera o talvolta anche di più: passeggiare da soli o in compagnia, ascoltare musica, leggere, guardare un buon film, stare nella natura … o semplicemente non fare nulla: è indispensabile per ricaricarsi, dare nuova energia al lavoro, trovare soluzioni nuove e creative che in altro modo sarebbero impossibili!

Il tempo? Sacrificare un’ora di lavoro (e di guadagno), ripaga in benessere, salute e in fondo … in produttività.


Ora introduciamo un concetto nuovo
(non un’ovvietà, né pura teoria, ma obiettivo reale):

preservare o migliorare attivamente la propria salute, al meglio delle possibilità, ha profondi riflessi sul nostro lavoro e ovviamente sul benessere generale e sulla felicità. Dunque vale anche il contrario.

Impegnati per migliorare salute e performance psico-fisica:
aumenterà l’efficienza del tuo lavoro e … la felicità

più concentrazione, agilità mentale, memoria, coordinazione,
pensiero creativo, consapevolezza, positività …

Non è una “terapia passiva”. La comprensione dei meccanismi messi in atto e il coinvolgimento attivo nella cura saranno lo stimolo ad una maggior motivazione.

Le tecniche utilizzate sono strettamente individuali, basate sulle personali condizioni fisiologiche o patologiche, seguendo le più aggiornate conoscenze medico-scientifiche.
(vedi chi siamo, curriculum dr. Bortolottocurriculum dr. Sarto )

In sintesi, si tratterà di ottimizzare o modificare il tuo “stile di vita”, considerato da questi studi un fondamentale fattore di prevenzione e trattamento di importanti patologie, dalle malattie cardio-vascolari, a quelle neuro-degenerative, metaboliche (diabete, obesità …), muscolo-articolari, tumorali, ecc.:
(vedi infiammazione sistemica cronica, alimentazione anti-infiammatoria)

i pilastri per ottenere salute e performance sono:

  • attività fisica personalizzata 
  • nutrizione ottimizzata o nutrizione clinica
  • riduzione degli stress cronici (psico-emotivi, fisici come sedentarietà, sonno …, metabolici come farmaci, inquinanti …)

La realizzazione si basa su vari tests valutativi, alcuni dei quali strumentali (non invasivi), e successive tecniche “auto-riabilitative” o, se necessario, riabilitative.

Salute e felicità si costruiscono con impegno… non si ottengono passivamente!

Un viaggio risoluto verso la salute.

Per attività clinica e informazioni:
Manual Therapy+ / Padova, p.tta Pedrocchi 12 / tel. 344.0411494